info

directions_carBrebemi diventa spagnola: Aleatica rileva quota vicina al 56%

Per l'autostrada A35 inizia una nuova era

Brebemi dovrà imparare presto lo spagnolo: è di nazionalità iberica la società che ha rilevato infatti una quota societaria importante della spa che gestisce l’autostrada A35, la Brescia-Bergamo-Milano. Si tratta di Aleatica, compagnia che è controllata da un fondo di Ifm Investors e che è riuscita ad assicurarsi quasi il 56% di Autostrade Lombarde. Quest’ultima detiene a sua volta circa l’80% di Società di progetto Brebemi, la proprietaria dell’autostrada. Tra l’altro, Aleatica si è impegnata anche a rilevare una piccola partecipazione diretta in Brebemi, vale a dire lo 0,054%.

L’arrivo di soci spagnoli è coinciso con l’addio di un’azionista importante come Intesa Sanpaolo, banca che è uscita completamente sia dalla spa che dalla controllante. Dell’operazione appena conclusa si parlava da diverso tempo, per la precisione da quando era stata annunciata lo scorso mese di giugno: in quella occasione, Brebemi venne valutata 2,4 miliardi di Euro. Aleatica ha sempre più intenzione di perfezionare investimenti di lungo termine nel settore delle strade in cui si paga il pedaggio, aumentando l’esperienza e affidandosi a investitori comprovati. Il consiglio di amministrazione della Brescia-Bergamo-Milano si è anche rinnovato con nuovi membri, i quali rimarranno in carica fino al 31 dicembre del 2022.

Francesco Bettoni, numero uno di Autostrade Lombarde, ha commentato con soddisfazione le ultime novità: “Oggi per A35 BreBeMi si chiude un’epoca e si apre definitivamente una nuova era. Da un lato siamo estremamente grati ad Intesa Sanpaolo per l’apporto fondamentale dato alla nascita e alla crescita della nostra infrastruttura fino ad oggi, dall’altro siamo molto felici e pronti ad iniziare questo nuovo periodo della storia di A35 BreBeMi che ci vede a fianco di una grande realtà mondiale nel settore dei trasporti come Aleatica”.