Nel 2022 la presentazione della prima auto elettrica Alfa Romeo

Si tratta di Palade che debutterà al Salone dell'Auto di Ginevra

Ancora qualche mese e si potrà scoprire nel dettaglio un nuovo modello di Alfa Romeo: si sta parlando dell’edizione 2022 del Salone dell’Auto di Ginevra, in quale è in programma per il prossimo mese di febbraio dopo una lunga attesa per via del covid-19. L’auto in questione non è un semplice veicolo, ma il primo esemplare ad alimentazione elettrica del Gruppo automobilistico del Biscione. Il nome è già stato scelto: Alfa Romeo Palade rivoluzionerà la gamma e la curiosità non può che essere altissima, nonostante le informazioni siano ancora merce rara in questo caso. Il ruolo di Palade sarà comunque strategico, visto che l’azienda di Arese vuole dare nuova linfa alle proprie vendite e puntare sui segmenti industriali che sono considerati più redditizi per il futuro. Gli ultimi anni non sono stati semplici per il brand e l’ottimismo deve rimanere alto. Tra l’altro, l’evento che si svolgerà in Svizzera tra diversi mesi sarà l’occasione per un rilancio in grande stile, con il 2022 che rappresenterà un anno spartiacque per Alfa Romeo. Ci sarà infatti il grande ritorno nel segmento C con Tonale, il secondo Suv di questo marchio che debutterà proprio nel corso del prossimo anno. Nel caso di specie, la presentazione avverrà tramite un progetto di concept car, come avvenuto, sempre a Ginevra nel 2019. Tornando a parlare di Palade, la produzione non dovrebbe avvenire prima del 2023, per la precisione nello stabilimento industriale di Tychy, in Polonia. In questo stesso impianto dell’Est Europa ci sarà spazio per l’assemblaggio di una vettura nuova di zecca con badge Fiat, senza dimenticare la Jeep che vedrà la luce da qui ai prossimi mesi. Stellantis vuole puntare con decisione e fiducia su Alfa Romeo e queste novità ne sono una chiara testimonianza, i primi passi di un lungo percorso.