info

cancel

directions_boatTre nuove sigle aderiscono a Confetra

Piloti dei porti, Pharmacom e trasporti eccezionali entrano a far parte della Confederazione

Fincantieri

Sono tre le sigle che entrano a far parte di Confetra, la Confederazione italiana dei trasporti e della logistica. La giunta di Confetra, su proposta del presidente Guido Nicolini, ha infatti approvato le domande di adesione pervenute dalla Federazione italiana piloti dei porti, da Pharmacom Italia e dalla Federazione italiana trasporti eccezionali. "Siamo onorati di aprire la nostra confederazione a tante nuove eccellenze e competenze. I piloti dei porti sono una straordinaria risorsa del Paese. Professionalità preziosa senza la quale ad esempio i nostri scali, che vivono profondi e spesso naturali limiti infrastrutturali, non potrebbero raccogliere e vincere la sfida del progressivo gigantismo navale. Con Pharmacom Italia arricchiamo la nostra organizzazione con l'eccellenza della logistica del pharma. Aziende e competenze straordinarie che contribuiscono, insieme a tante altre realtà, a fare dell'Italia il secondo esportatore Ue in questo complesso ed innovativo settore. Con Fite rafforziamo la nostra già consolidata presenza nel comparto dei trasporti eccezionali. Con 23 federazioni nazionali di categoria aderenti, Confetra conferma la sua attrattività e il suo dinamismo" sottolinea il presidente Nicolini.

Ai lavori della Giunta ha partecipato anche Nando Pagnoncelli, amministratore delegato di Ipsos Italia e tra i maggiori sondaggisti del nostro Paese, con il quale Confetra ha fatto il punto sulla strategia di comunicazione per il 2021: è stato, inoltre, presentato il logo per le celebrazioni del 75 esimo di Confetra, che inizieranno il prossimo 13 aprile giorno nel quale, nel 1946, veniva fondata la Confederazione generale italiana dei trasporti e della logistica.