info

Transport press agency

directions_boatIl debutto del primo yacht al mondo a idrogeno

L'imbarcazione è stata costruita in Francia

C’è sempre una prima volta per ogni cosa e anche gli yacht si sono “adeguati” al trascorrere dei tempi e al cambiamento delle priorità energetiche. Ne è un chiaro esempio il primo yacht al mondo alimentato a idrogeno che in queste ultime ore è uscito dal cantiere navale di La Ciotat, a pochi chilometri da Marsiglia. Perché proprio l’idrogeno? A credere fortemente nel progetto è stata una compagnia transalpina, Hynova Boat, da tempo impegnata nel dare gli giusti spazi alla navigazione sostenibile. 

L’imbarcazione ha avuto anche un prototipo che è stato svelato lo scorso 18 settembre, vale a dire la barca ribattezzata per l’occasione “The new era” (per sottolineare l’inizio di una nuova fase storia per la nautica in generale). Come ha avuto modo di sottolineare Chloé Zaied, fondatrice della ditta francese, ha sottolineato come il “duro lavoro sia stato finalmente premiato”. 

Il prototipo ha già ottenuto un prestigioso riconoscimento, vale a dire il premio “Coup de coeur” al Monaco Solar & Energy Boat Challenge. Le caratteristiche del primo yacht al mondo a idrogeno sono davvero interessanti: lungo 12 metri, è capace di accogliere a bordo 12 persone, con tanto di motore elettrico alimentato da una cella a combustile che sfrutta appunto l’idrogeno. Silenzioso e non inquinante, lo yacht riesce a unire lusso e sostenibilità grazie a una progettazione meticolosa e attenta al minimo dettaglio. Non resta che attendere il suo “debutto” ufficiale.