info

cancel

directions_carAuto. Al via collaborazione industriale Subaru-Toyota

Le due compagnie vogliono realizzare Suv 100% elettrico

Urbeaero

In Giappone non c’è spazio per la rivalità, soprattutto se si guarda all’industria automobilistica. Ne è un chiaro esempio l’accordo che stanno perfezionando due importanti compagnie di questo Paese, vale a dire Subaru e Toyota. La casa di Tokyo e quella di Toyoda vogliono realizzare a tutti i costi uno Sport Utility Vehicle che sia al 100% elettrico in tempi rapidi, una collaborazione promettente e che potrebbe dar vita a un veicolo innovativo. Di cosa si tratta esattamente? L’intesa tra le società nipponiche è stata resa nota dalla filiale europea di Subaru che ha anche fornito qualche spunto interessante sulle caratteristiche dell’auto. Il Suv in questione avrà delle dimensioni in tutto e per tutto simili a quelle di un altro modello di successo, il Subaru Forester (4.625 mm lunghezza x 1.815 mm larghezza x 1.730 mm altezza), senza dimenticare la piattaforma che verrà sfruttata in questo caso. Si sta parlando di una base costruttiva che sarà appunto condivisa con Toyota.

Nel 2021 se ne saprà probabilmente di più, per il momento ci si è limitati a questa indiscrezione che è però ufficiale visto che viene da una delle parti in causa. Tra l’altro, l’obiettivo da raggiungere con un modello del genere è facilmente intuibile. Il Suv che vedrà Subaru e Toyota spremere le meningi in contemporanea fa parte del piano aziendale per la riduzione dell’impronta ambientale nel continente europeo, una strategia “green” che accomuna molte compagnie di questo comparto nel periodo storico che stiamo vivendo. La società asiatica della capitale, in particolare, è intenzionata a potenziare l’offerta delle motorizzazioni alternative nel corso dei prossimi anni. Le vetture di questo tipo rappresentano attualmente il 60% delle vendite complessive, di conseguenza ci si può attendere un aumento sostanzioso di questa percentuale.