info

Transport press agency

directions_boatattach_fileSanlorenzo presenta le novità 2020 al Salone Nautico di Genova

In anteprima l'SX112 e due superyacht

Artigianalità, innovazione, esperienza e passione: sono questi gli ingredienti della "ricetta" messa in mostra dai cantieri navali Sanlorenzo in occasione del 60° Salone Nautico di Genova in programma dal 1° al 6 ottobre 2020. L'azienda di Ameglia (La Spezia) ha mostrato al pubblico tre interessantissime novità, cercando di far passare il messaggio che la progettazione nautica è vivace, creativa e trasversale, in poche parole in continua evoluzione. A Genova, Sanlorenzo ha presentato SX112, imbarcazione in anteprima mondiale durante questo evento, oltre ai superyacht 44Alloy e 62Steel. I modelli sono tra loro differenti, ma hanno un elemento in comune, la stessa attenzione nei confronti dei dettagli, sia per gli spazi interni che quelli esterni. 

Sanlorenzo SX112, il consolidamento di un percorso

Dopo SX88 e SX76, la sfida di Sanlorenzo prosegue con un nuovo modo di vivere il mare. Non ci sono barriere a bordo, dunque la barca si apre in maniera perfetta all'esterno ed entra in contatto con il contesto marino. Le linee esterne sono state curate da Bernardo Zuccon dello Studio Zuccon International Project: equilibrio dei volumi e forme fluide sono state le sue principali priorità in questo senso. Piero Lissoni, art director dell'azienda spezzina, invece, si è occupato degli ambienti interni. Il risultato finale è un open space innovativo che massima il rapporto tra i due spazi, senza dimenticare l'importanza della nuova zona di poppa che è a dir poco iconica. SX112 è dotato anche di una beach area di 90 metri quadrati con tanto di area gym direttamente connessa all'esterno con grandi vetrate scorrevoli. Tra i materiali scelti per gli interni, si è cercato di coniugare la purezza giapponese con l'eleganza italiana

Superyacht 44Alloy: soluzioni infinite

Il nuovo superyacht 44Alloy è lungo 44,5 metri ed è realizzato interamente in alluminio: il principale pregio dell'imbarcazione è il concetto di vivibilità che viene coniugato come mai prima d'ora. La cabina armatoriale è stata concepita come un appartamento privato (147 metri quadrati), con tre livelli e un'area indoor e una outdoor, una soluzione mai esplorata per yacht di questo tipo. Si tratta del rinnovamento di un modello già premiato, il 40Alloy, con spazi sorprendenti e un grande beach club che si apre su tre lati.

Superyacht 62Steel: standard nuovi di zecca

In questo caso la lunghezza è pari a 61,50 metri, con un baglio massimo di poco inferiore ai 12 metri e una stazza complessiva di 1200 tonnellate e cinque ponti. Interamente in metallo, questa proposta una design elegante e accattivante, oltre che senza tempo grazie alle sue linee sobrie e armoniche. Il concept è unico e si traduce negli spazi vastissimi del sontuoso appartamento dell'armatore, oltre al salone principale, lo studio e la zona notte che completano un'imbarcazione di grande pregio.

Prospettive future

Massimo Perotti, amministratore delegato e presidente di Sanlorenzo ha sintetizzato quali sono gli obiettivi del futuro: "Sanlorenzo è una vera e propria fabbrica di idee in continuo movimento. Con la testa siamo infatti già al 2022 e ci stiamo preparando ad ampliare la nostra gamma con due nuove rivoluzionarie linee che andranno a toccare due punti fondamentali: da un lato la personalizzazione della barca che sarà sempre più plasmata intorno al modo di vivere dell’armatore e dall’altro la sostenibilità, con un’attenzione sempre maggiore al mondo che ci circonda".

my_locationWhere

photoPhotos