Salone Nautico di Venezia: 130 espositori sono già pronti

L'evento è in programma dal 29 maggio al 6 giugno

Fincantieri

Numeri importanti nonostante i mesi ancora da attendere prima dell’inizio ufficiale. Il Salone Nautico di Venezia sta entrando nel vivo ancor prima di cominciare, visto che è in programma dal 29 maggio al 6 giugno prossimi: gli espositori pronti a mostrare a clienti ed appassionati il meglio della nautica italiana e non solo sono già 130, un numero che include i cantieri veri e propri, ma anche le aziende che si occupano di accessori per il settore. Non è da meno il totale che si riferisce alle imbarcazioni presenti, vale a dire 150 mezzi che si sono iscritti all’evento che caratterizzerà la tarda primavera della città lagunare. Le cifre che vale la pena menzionare, però, sono anche altre: si tratta di 50 mila metri quadrati, più di 1500 metri lineari per quel che riguarda i pontili, 10 mila metri quadrati di spazi espositivi all’esterno e padiglioni coperti per un totale di 10 mila metri complessivi. 

Un luogo del genere non può che essere unico per l’intera arte navale, da valorizzare e rendere ancora più forte, visto che si è più volte sottolineato come il settore possa essere un volano incredibile per il rilancio dell’economia. Tra l’altro, non si deve dimenticare come in quei giorni di maggio e giugno ci sia un’altra manifestazione di grande livello a Venezia. Si sta parlando della mostra internazionale di architettura della Biennale. Tornando a parlare del Salone Nautico, vale la pena ricordare come l’organizzazione sia stata curata dalla Spa Vela per conto del Comune di Venezia, senza dimenticare il contributo della Marina Militare e la partnership strategica con la Camera di Commercio di Venezia-Rovigo. I temi di approfondimento per questa nuova edizione, sono la sostenibilità e l'impatto ambientale, ovvero la mobilità e i motori elettrici, ibridi e innovativi, con la partecipazione di decine di cantieri italiani e europei.

Quando

Dove